Questo annuncio è stato inviato da più di 60 giorni, potrebbe non essere ancora valido.
Curriculum Vitae
Pubblicato il 27-02-2011 - Visto: 885 volte
Nome:  andrea ,   (Tutta Italia)


25 ANNI DI PASSIONE ESPERIENZA E PROFESSIONALITA'

DISPONIBILE PER LA STAGIONE 2011 PER TRASFERIMENTI, CHARTER, SCUOLA DI VELA.



 


 


BREVETTI e TITOLI


Brevetto di istruttore federale di vela (1998) F.I.V. Palermo


Brevetto CAV centro avviamento allo sport (1998)F.I.V. Palermo


Patente nautica a vela e a motore senza limiti (1999)L.N.I. Agrigento


CERTIFICATO LIMITATO DI RADIO TELEFONISTA VALIDO PER NAVI DI STAZZA LORDA FINO ALLE 150 TONNELLATE


 


LINGUE PARLATE


INGLESE LIVELLO DISCRETO


SPAGNOLO LIVELLO OTTIMO


 


STAGE E CORSI DI FORMAZIONE


Partecipazione a stage di formazione per Addetto al Work Office d’agenzia di viaggio. Durata del corso 7 mesi. Riconosciuto dalla CEE.1998


Partecipazione a stage di formazione per Addetto alla Reception di strutture ricettive. Durata del corso 5 mesi. Riconosciuto dalla CEE. 1999


Partecipazione al corso di formazione aziendale (Sviluppo Italia) per l’accesso ai finanziamenti del prestito d’onore. Progetto presentato “Scuola di vela d’altura”. Durata del corso 50 lezioni di 8 ore. 2001


Partecipazione a corso sulla biologia marina e sui cetacei. Durata del corso 10 lezioni 2002


Partecipazione al corso sulle emergenze sanitarie e primo soccorso a bordo (CNPP) 2003


 


ALTRE COMPETENZE


Lavorazione della vetroresina e dello stucco, riparazione scafi, costruzione di piccoli  scafi da regata classe m.


Costruzione e progettazione di vele da crociera e da regata, riparazioni vele, assistenza rigging e sartiame. costruzione e progettazione di coperture nautiche e oggetti in tessuto.


Costruzione e progettazione di oggetti di arredamento in stile vecchia marineria, quali riproduzioni fedeli di  mezziscafi famosi, orologi da parete, ferma libri, appendini, portachiavi da parete, riproduzione tramite incisioni a fuoco su legno di antiche carte nautiche.


Realizzazione di reportage fotografici e video, anche in situazioni pericolose quali foto aeree, maltempo, trombe d’aria, grosse mareggiate.


Uso dei sistemi informatici più diffusi, Macintosh, Windows 98, Millennium programmi di Office, Internet, Outlook express


Realizzazione tramite programmi specifici per PC di depliants, brochure e cataloghi.


Creazione di articoli di giornale e comunicati stampa su temi importanti quali la difesa dell’ambiente e degli animali.


Creazione di progetti di formazione sportiva per disabili e ragazzi disadattati con la realizzazione di corsi specifici mirati a queste particolari categorie.


Creazione di progetti sportivi per le scuole medie superiori atti a divulgare lo sport della vela e la cultura marinara.


 


Effettua ed ha effettuato consulenze tecniche sull'acquisto di imbarcazioni a vela per conto di terzi. 


 


ESPERIENZE NELLA VELA E NAVIGAZIONE oltre 10.000 miglia nautiche percorse.


Eredita dal padre velista una grande passione per il mare e per tutti i suoi elementi ad esso collegati.


Inizia a navigare nei mari di San Leone all’età di 7 anni con un piccolo Optimist del Club nautico,  crescendo passa ad altre imbarcazioni piu’ grandi come Europa, Laser, Hobie Cat, fino a comprarsi la sua prima barca, un catamarano di 4,30m; con esso pratica il campeggio nautico.


Si imbarca per la prima volta sui grandi cabinati d’altura all’eta’ di 14 anni iniziando ad apprendere l’arte della navigazione e delle traversate impegnative, navigando in tutto il mediterraneo con diversi tipi di imbarcazioni a vela.


 


All’età di 17 anni affronta per la prima volta la furia del mare e vento; “La tempesta del 25 aprile 1996”:  durante la traversata da San leone alla Tunisia Andrea su una imbarcazione a vela di 9 metri si scontrò con una violenta depressione definita dai bollettini meteomar burrasca da Sud-Est forza 10, dove le raffiche di vento sfioravano i 65 nodi e le onde raggiungevano gli 8 metri. Quella stessa notte un peschereccio che trasportava parecchi clandestini affondò a largo di Lampedusa, nessun sopravissuto. Diverse imbarcazioni ormeggiate all’interno del porto di San Leone riportarono  seri danni. Andrea riuscì a portare a termine la traversata dopo più di 30 ore di navigazione grazie alla sua tenacia e alla sua esperienza di giovane skipper, con la sola conseguenza di qualche insignificante danno alla barca. 


 


Partecipa ai famosi RALLYES DI CINO RICCI effettuando alcuni trasferimenti dei JOD 35 le imbarcazioni del GIRO D’ITALIA AVELA.


 


Nell’estate del 1998 si trasferisce per un paio di mesi sull’isola caraibica di BARBADOS per praticare giornalmente il surf da onda.


 


Dopo aver acquisito il brevetto e di istruttore federale inizia a collaborare con la LEGA NAVALE DI AGRIGENTO come istruttore di vela e tiene corsi di iniziazione e perfezionamento per questa importante associazione ottenendo in gestione anche un piccolo cabinato di 7 metri.


 


Collabora per una stagione con il CLUB NAUTICO PUNTA PICCOLA (affiliato F.I.V.) tenendo 2 corsi di iniziazione alla vela per bambini dai 6 ai 13 anni.


 


Diventa istruttore di vela per la Valtur superando a pieni voti uno stage di 2 settimane. Viene contattato per andare a lavorare nel villaggio di Dalaman in Turchia.


 


Partecipa come prodiere alla nona edizione del GIRO D’ ITALIA A VELA. Sull’ imbarcazione siciliana CITTA DI PALERMO, Andrea nell’estate del 1997 regata insieme a velisti del calibro di Andrea Mura (ex randista del Moro di Venezia), Mauro Pelaschier, (timoniere di Azzurra), Matteo Ivaldi (campione italiano di 470), ottenendo anche l’ambita maglia rosa.


Il  nome di Andrea compare su importanti quotidiani  come “La Gazzetta dello Sport”, “Giornale di Sicilia”, “La Sicilia” come primo e unico agrigentino partecipante a questa manifestazione di rilievo internazionale. 


 


Partecipa come skipper alla prima edizione della “WIND-CUP 2000”, un tour di otto tappe in tutta Italia su barche a vela di 8.50 m (TOM 28).


Andrea, al timone di una delle 2 barche gemelle sponsorizzate dalla nota compagnia telefonica, disputa match-race nei migliori club nautici italiani, allo scopo di avvicinare nuovi appassionati al mondo della vela. 


Durante la campagna della Wind-cup  Andrea ottiene  un notevole risalto dai quotidiani e dalle reti locali delle regioni visitate.


 


Partecipa come skipper alla prima edizione della “REGATA DEL CONERO”, al via nelle acque dell’adriatico piu’ di 150 imbarcazioni provenienti da tutta Italia. 


Il velista siciliano al timone di WIND 159 ottiene un ottimo 4° posto in classifica generale su di un percorso di 15 miglia.


 


Partecipa nell’estate del 2000 al trasferimento da Porto S. Giorgio ad Ancona e ad alcuni raid in Adriatico, del MORO DI VENEZIA II il mitico e ormai storico maxi yacht di Raul Gardini, barca lepre all’ Americas Cup del 92 che vide tra l’altro al suo timone il famoso skipper Paul Cayard.


 


Gestisce nell’estate del 2001 il Centro Velico della terza spiaggia di San leone, organizza corsi di windsurf e surf da onda; organizza una regata di windsurf con il patrocinio della Provincia Regionale di Agrigento.


Durante la stagione salva da sicuro annegamento 2 ragazze di 13 anni rischiando la propria incolumità.


Compare anche nei mensili più noti del settore vela (FAREVELA, IL GIORNALE DELLA VELA) ricevendo molta attenzione in una rubrica della testata giornalistica del “Giornale di Sicilia”


 


Nell’estate del 2002, 2003 e 2004 collabora con il WWF nel campo velico di Lampedusa come Skipper di ARGO, una barca scuola di 12 metri (Beneteau oceanis clipper) che trasferisce dalla Francia (Antibes) a Lampedusa facendo una breve sosta a Sidi bou Said (Tunisia) in soli 3 giorni.


Durante ogni stagione effettua corsi di vela per più di cento allievi dai 13 ai 60 anni e delle traversate scuola a Lampione e Linosa, studiando insieme a ricercatori famosi la specie dei tursiopi presenti su queste rotte, dei quali possiede un’ampia documentazione fotografica.


 


Nel settembre 2003 partecipa a:


 - 7° GIRO DI CORSICA E SARDEGNA A VELA come 2°skipper dell’imbarcazione ADRIATICA II dei VELISTI PER CASO. 


 


- TISCALI CUP 2003 come skipper del GIRO 34 M ottenendo un ottimo 6° posto di classe.


 


Nell’ottobre del 2003 entra a far parte dell’equipaggio di STEINLAGER II soprannominato THE BIG RED (ex SAFILO di Giorgio Falk) il primo Maxi costruito in materiale composito. Ideato dalla mente del suo Skipper neozelandese il famoso Sir PETER BLAKE. 


 


Nell’inverno del 2004 si trasferisce in Centro America nella costa pacifica dello stato del Costarica praticando di giorno il surf da onda e lavorando di notte come Dj in alcuni locali notturni.


 


Nell maggio del 2004 partecipa all’8° GIRO DI CORSICA E SARDEGNA A VELA come skipper dell’imbarcazione C.U.S. TORINO sponsorizzato dalla famosa ditta Veneziani. Ottenendo come migliori piazzamenti un ottimo 3° e 1° posto di tappa. 


 


Nel giugno 2004 partecipa all’16° GIRO D’ITALIA A VELA come skipper dell’imbarcazione A.A.P.I.T. AGRIGENTO ottenendo un discreto 7° posto di tappa.


 


TRASFERISCE PER CONTO DI UNA SOCIETA' DI CHARTER DI PORTOROSA, UN GRAND SOLEIL 46 DALLA SICILIA FINO AL CANTIERE DEL PARDO A RIMINI.


 


TRASFERISCE DA SAN GIORGIO DI NOGARO FINO IN SICILIA, UNA IMBARCAZIONE VAGABOND 33 INSIEME ALL'ARMATORE.


 


ACQUISTA E TRASFERISCE DA APRILIA MARITTIMA FINO IN SICILIA UNA IMBARCAZIONI DI 9,50MT A VELA ARMATO A KETCH DEL 1979


.


HA LAVORATO 8 ANNI COME VELAIO PRIMA PER CONTO DELLA NORTH SAILS DI PALERMO E POI PER CONTO SUO APRENDO UNA PICCOLA VELERIA AD AGRIGENTO.


 


NEL MARZO 2006 EFFETTUA LA TRAVERSATA DELL'OCEANO ATLANTICO E LA NAVIGAZIONE DA ROSIGNANO ITALIA FINO ALLE ISOLE VERGINI CARAIBI. 85 GIORNI  DALL'ITALIA AI CARAIBI.


 


DIVENTA CO.SKIPPER DELL'IMBARCAZIONE ADRIATICA VELISTI PER CASO PARTECIPANDO ANCHE COME PROTAGONISTA AL PROGRAMMA TELEVISIVO IN ONDA SU SKY CANALE 214 "EX SAILING CHANNEL" OGGI "YACHTS & SAILS", "ADRIATICA LA ROTTA ROSSA".


 


INOLTRE ANDREA E' ANCHE UN GRANDE APPASSIONATO DI  FOTOGRAFIA DI MARE, VIAGGIA SEMPRE PORTANDOSI CON SE LA SUA ATTREZZATURA PROFESSIONALE FOTOGRAFICA PRONTO AD IMMORTALARE NUOVI SCENARI E NUOVE AVVENTURE.


 


ALTRE ESPERIENZE


Lavora anche come attrezzista di scena per la PACIFIC PICTURES in occasione delle riprese ad Agrigento (scala dei turchi) del film “Malena” di Giuseppe Tornatore.


Nell’inverno del 1998 lavora come barman in un pub della catena HEINEKEN e come cameriere per diversi ristoranti e pizzerie di Agrigento.


Nell’estate del 1998 si trasferisce per un paio di mesi sull’isola caraibica di BARBADOS per praticare giornalmente il surf da onda.


Nell’inverno del 2002 si trasferisce alle isole CANARIE dove surfa e lavora come Barman in un famoso ristorante.


 


VIAGGI


BALEARI, TUNISIA, SPAGNA, CROAZIA, CANARIE, CAPO VERDE, COSTA RICA, BARBADOS, GUADALUPA, ISOLE VERGINI BRITANNICHE, SAINT KITTS & NEVIS, PANAMA, COLOMBIA, 


 


CONTATTI:


MAIL: absailing78@gmail.com


PHONE Costa Rica +506-26400701


 


« Torna alla categoria
Questo annuncio contiene spam o è una truffa? Invia una segnalazione!